Torna alle biblioteche

Biblioteca Papillon

Orari Apertura

Lunedì 09:30 - 12:30 15:00 - 18:00
Martedì 09:30 - 12:30 15:00 - 18:00
Mercoledì 09:30 - 12:30 15:00 - 18:00
Giovedì 09:30 - 12:30 15:00 - 18:00
Venerdì 09:30 - 12:30
Sabato 09:30 - 12:30
Domenica 09:30 - 12:30
  • Immagine Catalogazione
  • In cammino sulle strade degli uomini
  • Primo Mazzolari
  • Religion / Christianity / Catholic - R...
  • 343 pagine
  • Descrizione (In cammino sulle strade degli uomini)

    Gli scritti e i discorsi riportati in questo volume permettono di seguire l'evoluzione del pensiero di don Primo Mazzolari, fino alle sue posizioni profetiche, sui temi della pace, della giustizia sociale, dell'impegno politico, dei lontani, del rinnovamento della Chiesa, della necessità di un laicato più autonomo, maturo e responsabile. Gli interventi proposti, alcuni dei quali inediti, ci aiutano a riconoscere il grande amore per la Chiesa che ha sempre animato Mazzolari, la sua incessante ansia pastorale, il suo desiderio di coniugare fede e vita, Vangelo e storia. Ci troviamo di fronte a un parroco in cammino sulle strade degli uomini per portare loro un messaggio di giustizia e di pac...

  • Immagine Catalogazione
  • Proprio come te
  • Hornby Nick
  • Letteratura inglese
  • 363 pagine
  • Descrizione (Proprio come te)

    Lucy è un'insegnante di lettere, quarantaduenne, con due figli e un ex marito che con molta difficoltà cerca di essere almeno un padre decente. L'amica Emma le invidia la sua condizione di single, che - immagina - le consentirà ben presto di fare sesso con una persona con cui non l'ha mai fatto prima, e si impegna instancabilmente nel darle consigli non richiesti. Ma Lucy non è pronta per una nuova storia, o forse non ha nessuna voglia di cominciarne una con un uomo che, sulla carta, sarebbe perfetto per lei: divorziato, bianco, colto, di mezza età. Passa senza convinzione da un deprimente appuntamento al buio a una cena con uno scrittore un po' troppo pieno di sé. Finché nella sua vi...

  • Immagine Catalogazione
  • Luchino Visconti
  • Andrea Bellavita
  • Performing Arts / Individual Director
  • 124 pagine
  • Descrizione (Luchino Visconti)

    Visconti nasce il 2 novembre 1906, e di questa nascita, sospesa tra la santificazione e il trionfo della morte, ricorda: «Sono venuto al mondo nel giorno dei defunti per una coincidenza che rimarrà sempre scandalosa, in ritardo di ventiquattro ore forse sulla festività dei santi. Impossibile cominciare la vita senza essere prevenuto. Non mi si accusi mai, in ogni modo, di mal volere. Quella data mi si è attaccata per la vita come un cattivo indizio». Intellettuale aristocratico nel senso più pieno della parola: eletto, e per questo capace di abbracciare il senso della libertà e di opporsi al potere vuoto, al privilegio meschino e alla mediocrità. Irriducibile ad una sola chiave inter...

  • Immagine Catalogazione
  • Jorge Mario Bergoglio
  • Massimo Borghesi
  • Biography & Autobiography / Religious ...
  • 300 pagine
  • Descrizione (Jorge Mario Bergoglio)

    La formazione intellettuale di Jorge Mario Betgoglio, qui analizzata e ripercorsa per la prima volta, consente di comprendere lo sguardo complesso e poliedrico che guida l'attuale Pontificato. Formatosi alla scuola dei gesuiti, di quelli francesi in particolare, Bergoglio ha assimilato il messaggio di sant'Ignazio attraverso la lettura, «dialettica e mistica» a un tempo, di uno dei più acuti filosofi del XX secolo: Gaston Fessard. Da qui sorge l'idea del cattolicesimo come 'coincidentia oppositorum' che lo porta all'incontro con l'antropologia polare di Romano Guardini e con il pensiero del più rilevante intellettuale cattolico latinoamericano della seconda metà del '900: Alberto Methol...

  • Immagine Catalogazione
  • Storia d'Italia in 15 film
  • Alberto Crespi
  • Social Science / Popular Culture - Per...
  • 304 pagine
  • Descrizione (Storia d'Italia in 15 film)

    E se fosse il cinema a raccontare la Grande Storia? Non sono forse Amarcord, Tutti a casa, Palombella rossa, Sandokan e molti altri film il diario delle nostre piccole storie svelate? Alberto Crespi, uno dei più importanti critici cinematografici, rilegge la storia d'Italia in quindici straordinari film. In viaggio con Alberto Crespi attraverso i film che raccontano la storia italiana: incontriamo D'Annunzio, umilmente alle prese con le didascalie del kolossal muto Cabiria, ci ritroviamo in trincea con Jacovacci e Busacca, i soldati 'imboscati' di La grande guerra. Alcune tappe sono obbligate, come Il sorpasso, altre sorprendenti, come quando Crespi sceglie un western anni Sessanta come f...

  • Immagine Catalogazione
  • Verso la bellezza
  • David Foenkinos
  • Fiction / General
  • 253 pagine
  • Descrizione (Verso la bellezza)

    Perché Antoine Duris, stimato professore di storia dell'arte a Lione ed esperto di Modigliani, si è licenziato dall'oggi al domani, ha chiuso ogni contatto con il mondo e si è candidato come guardiano di sala al Musée d'Orsay? Che cosa nasconde la sua ostinata reticenza? È questo che si chiede Mathilde Mattel, la responsabile delle risorse umane che, tra qualche perplessità, lo ha assunto. Nessuno sembra riuscire nemmeno a intuire che cosa si celi in questo strano personaggio, che contempla per ore il ritratto di Jeanne Hébuterne, la musa di Modigliani dal tragico destino. Nel suo silenzio si annida un segreto terribile, e il volto di una giovane donna, Camille. Per ritornare alla vit...

  • Immagine Catalogazione
  • La scimmia dell'assassino
  • Jakob Wegelius
  • narrativa ragazzi
  • 540 pagine
  • Descrizione (La scimmia dell'assassino)

    Tuta da lavoro addosso e chiave inglese in mano, non c'è al mondo migliore macchinista di Sally Jones, una gorilla molto speciale che non parla ma legge, scrive e capisce sempre quel che accade intorno a lei. È proprio Sally Jones a raccontare le peripezie che le toccano in sorte dopo che la Hudson Queen, la barca del marinaio finlandese Henry Koskela, che per lei è solo «il Capo» nonché migliore amico, viene assaltata dai banditi lungo il Tago e affondata. E le disgrazie sono appena cominciate: a Lisbona, Koskela è arrestato per l'omicidio del losco Alphonse Morro. Costretta alla fuga, la «scimmia dell'assassino», come la chiamano ormai giù al porto, scopre che il Capo è stato in...

  • Immagine Catalogazione
  • Fotografo
  • Henri Cartier Bresson
  • Arti ricreative e dello spettacolo
  • 350 pagine
  • Descrizione (Fotografo)

    Henri Cartier-Bresson, fotografo, pietra miliare nell'editoria fotografica, è diventato nel tempo un classico, imprescindibile per conoscere "l'arte senza l'arte" del più grande fotografo del Novecento. Questo volume torna oggi in libreria in una nuova versione aggiornata e oltre alle 150 immagini e l'introduzione di Yves Bonnefoy, un'intervista esclusiva che Ferdinando Scanna realizzò nel 1998 al fotografo permette di conoscere ancora meglio la personalità complessa e affascinante di Cartier-Bresson. Con la sua Leica discreta e maneggevole, "L'occhio del secolo" ha calcato le strade e i sentieri del mondo intero per fermare la realtà e insieme comprenderne lo sviluppo, documentando e t...

  • Immagine Catalogazione
  • Steve McCurry. Una vita per immagini. ...
  • Bonnie McCurry
  • Photography / Collections, Catalogs, E...
  • 392 pagine
  • Descrizione (Steve McCurry. Una vita per immagini. Ediz. illustrata)

    E' scritta dalla sorella Bonnie, presidente degli Studios, legata al fratello da uno stretto rapporto affettivo e professionale, nonché custode dell'archivio delle immagini di Steve. Il racconto parte dall'infanzia, continua con il viaggio in Europa e la decisione irrevocabile di intraprendere la carriera di fotografo, e poi ripercorre i 40 anni di attività di McCurry, trascorsi tra luoghi di guerra (la Cambogia, il Medio Oriente, l'Afghanistan), disastri naturali (i monsoni in India) e luoghi dello spirito (le grandi vette himalayane e i templi). Il volume raccoglie 600 scatti del fotografo, di cui oltre 200 inediti, e una serie di documenti e memorabilia dei suoi avventurosi viaggi....

  • Immagine Catalogazione
  • Annie Leibovitz ritratti 2005-2016
  • Annie Leibovitz
  • Arti ricreative e dello spettacolo
  • 313 pagine
  • Descrizione (Annie Leibovitz ritratti 2005-2016)

    Annie Leibovitz è una delle fotografe più influenti del nostro tempo e la sua carriera si snoda su quasi cinque decenni, a partire dagli anni '70 quando si è dedicata a immortalare il mondo del rock-and-roll. Per questa nuova raccolta Annie Leibovitz ha selezionato 150 ritratti di figure celebri e di grande influenza sulla scena mondiale. Le sue immagini documentano la cultura contemporanea attraverso l'occhio e l'intuizione dell'artista, facendo leva su una sorprendente capacità di mettere a nudo i tratti più intimi anche di personaggi la cui notorietà sembrerebbe aver già svelato ogni segreto....

  • Immagine Catalogazione
  • Vivian Maier a colori. Ediz. illustrat...
  • Colin Westerbeck
  • Photography / Individual Photographers...
  • 240 pagine
  • Descrizione (Vivian Maier a colori. Ediz. illustrata)

    Il fascino della figura di Vivian Maier continua a suscitare grande interesse nonostante molti dettagli della sua vita rimangano ancora misteriosi. La sua vicenda, la riservata tata di Chicago il cui lavoro fu rinvenuto all'interno di scatole lasciate in due depositi e messe all'asta per il mancato pagamento dell'affitto, è stata ricostruita solo attraverso le migliaia d'immagini da lei realizzate e dai pochi elementi che si conoscono della sua vita. Vivian Maier. A colori presenta ora la più grande raccolta di fotografie esclusivamente a colori realizzata dall'enigmatica autrice. Con una prefazione di Joel Meyerowitz e un'introduzione di Colin Westerbeck, il libro contribuisce a far luce ...

  • Immagine Catalogazione
  • Michelangelo Antonioni
  • Simona Busni
  • Performing Arts / Individual Director
  • 235 pagine
  • Descrizione (Michelangelo Antonioni)

    Fin dalla sua affermazione nell'olimpo dei grandi autori del Novecento, sulla figura di Michelangelo Antonioni (1912 - 2007) pesa tutta una serie di clamorose etichette: è stato definito, tra le altre cose, il cineasta della borghesia, del neorealismo interiore, della malattia dei sentimenti, dell'incomunicabilità, dell'alienazione; il suo nome è stato inoltre associato alle categorie teoriche più disparate, spaziando dalla storia dell'arte alla letteratura, fino a lambire i territori della filosofia. E proprio dalla prospettiva filosofica intendiamo rileggere la modernità della sua opera, giocando con le parole e immaginando di dover fare il ritratto a uno spietato "alienista scettico"...

  • Immagine Catalogazione
  • Friedrich Wilhelm Murnau
  • Andrea Minuz
  • Biography & Autobiography / General - ...
  • 183 pagine
  • Descrizione (Friedrich Wilhelm Murnau)

    Friedrich Wilhelm Murnau (1888- 1931), considerato uno dei più grandi autori della storia del cinema, è stato tra i principali protagonisti dell'intensa stagione del cinema di Weimar. Nonostante una filmografia assolutamente eclettica per generi e temi affrontati, nella sua opera prende forma un discorso sulla visione e sull'organizzazione della forma tra i più incisivi dell'intera stagione del muto, che attraversa tanto il cinema europeo che i modelli del film hollywoodiano. Un'immaginazione creativa totalizzante e un controllo di tutte le componenti della messa in scena che trova nelle atmosfere gotiche di Nosferatu il vampiro (1921), negli innovativi movimenti di macchina messi a punto...

  • Immagine Catalogazione
  • Federico Fellini. L'apparizione e l'om...
  • Bruno Roberti
  • Performing Arts / Individual Director
  • 224 pagine
  • Descrizione (Federico Fellini. L'apparizione e l'ombra. Ediz. critica)

    Federico Fellini (1920-1993) è forse il cineasta italiano su cui si è scritto di più. Fiumi di pagine critiche, biografie, riflessioni sui suoi film. E probabilmente Fellini è il cineasta italiano che più si è "autoraccontato", spesso con una immaginazione a briglia sciolta. I suoi disegni preparatori ai film e i quaderni in cui trascriveva e disegnava i suoi sogni fanno da controcanto ai racconti disseminati in migliaia di interviste e raccolti nel libro Fare un film. Una esuberanza immaginativa che si è rispecchiata nelle sue opere, tra una memoria autobiografica reinventata e una libera forma autoriflessiva, in cui il pubblico è interpellato, coinvolto insieme all'autore e ai suoi...

  • Immagine Catalogazione
  • Jean Renoir
  • Daniele Dottorini
  • Performing Arts / Individual Director
  • 174 pagine
  • Descrizione (Jean Renoir)

    Jean Renoir (1894-1979) ha attraversato il cinema, la sua infanzia e la sua storia; ne ha vissuto i cambiamenti e le stagioni, sempre proiettando in ogni film se stesso, le sue ossessioni e le sue aspirazioni, i suoi desideri e il suo sguardo meravigliato sul mondo. Il cinema di Renoir è stato sempre capace di rinnovarsi e modificarsi, di lavorare sulle forme e sul linguaggio, di sperimentare costantemente, nella consapevolezza che le immagini del cinema scorrono come l'acqua di un fiume, senza fermarsi mai. Tutto in Renoir scorre come se ogni immagine contribuisse alla costruzione di un unico film, articolato e cangiante come la vita. È questo, forse, il segreto di quella familiarità che...

  • Immagine Catalogazione
  • Manoel de Oliveira
  • Bruno Roberti
  • Biography & Autobiography / Entertainm...
  • 239 pagine
  • Descrizione (Manoel de Oliveira)

    Manoel de Oliveira (1908) - Tra i massimi cineasti viventi ancora in attività, la sua età è quasi quella del cinema e la sua opera ne ha attraversato scoperte, figure, mutamenti, nella costruzione di uno stile e di uno spessore filosofico che si traduce ogni volta in cristalline ed enigmatiche espressioni artistiche. Il regista lusitano è Maestro di un cinema di pensiero entro cui si dipanano i valori dell'immagine, la costruzione dello spazio filmico, l'esplorazione del tempo e del gesto, l'interrogazione del linguaggio, la densità simbolica, la misura classica della poesia, il senso universale della storia, il sentimento del mistero, l'enigma della religiosità. Nei suoi film la centr...

  • Immagine Catalogazione
  • Luis Buñuel
  • Tonino Repetto
  • Performing Arts / Individual Director
  • 180 pagine
  • Descrizione (Luis Buñuel)

    Luis Buñuel, coetaneo del XX secolo, lo ha attraversato quasi per intero. Nella sua opera cinematografica, dal folgorante esordio di Un chien andalou (1929) a Quell'oscuro oggetto del desiderio (1977), l'ultimo e definitivo capitolo della sua vicenda creativa, si coniugano la componente onirica surrealista e il realismo visionario spagnolo di Goya. I film realisti di Buñuel (come Las Hurdes, Nazarín, Viridiana) contengono sempre immagini surreali, i film surrealisti puri (L'âge d'or, L'angelo sterminatore), forti elementi di critica sociale. Il surrealismo attraversa tutto il cinema buñueliano; emerge a tratti anche nelle produzioni di genere che il regista è costretto a girare nel suo...

  • Immagine Catalogazione
  • Sergej M. Ejzenštejn
  • Alessia Cervini - Giorgio Simonelli
  • Performing Arts / Individual Director
  • 143 pagine
  • Descrizione (Sergej M. Ejzenštejn)

    Dopo un precoce esordio in teatro come scenografo e regista, Sergej M. Ejzenstejn (1898-1948), uno dei più grandi e autorevoli registi russi di tutti i tempi, oltre che uno dei più profondi e innovatori teorici del cinema, realizza nel 1924 il suo primo film, "Sciopero". Fra i suoi capolavori, "La corazzata Potëmkin" (1925), "Il vecchio e il nuovo" ("La linea generale", 1927-29), "Aleksandr Nevskij" (1938) e il film in due episodi "Ivan il Terribile" (1944-1946). Il volume ripercorre il vasto universo ejzenstejniano, accordando un'attenzione del tutto particolare alla copiosa attività teorica del regista....

  • Immagine Catalogazione
  • François Truffaut. La geometria delle...
  • Giorgio Simonelli
  • Performing Arts / Individual Director
  • 127 pagine
  • Descrizione (François Truffaut. La geometria delle passioni)

    Truffaut è uno dei registi più celebrati, studiati e rimpianti della storia del cinema. Questo volume ne ripercorre problematicamente la carriera, dalle battaglie, vissute con i cineasti francesi della sua generazione, per la costruzione di un nuovo modo di fare e di pensare il cinema fino all'approdo ad una vera e propria moderna classicità della sua scrittura cinematografica. Simonelli rintraccia gli snodi espressivi e stilistici e le direttrici tematiche principali lungo le quali si sviluppa l'opera del grande regista francese: l'autobiografismo come punto di partenza di una riflessione generale sull'infanzia e sui percorsi di formazione, la lettura metalinguistica delle forme di comun...

  • Immagine Catalogazione
  • Charlie Chaplin
  • Alessandro Mazzanti
  • Biography & Autobiography / Entertainm...
  • 190 pagine
  • Descrizione (Charlie Chaplin)

    Charles S. Chaplin (Londra, 1889 - Corsier sur Vevey, 1977) ha attraversato mezzo secolo di cinema, realizzando, dalle prime comiche di Charlot del 1914 a La contessa di Hong Kong del 1967, circa 80 pellicole. Anni in cui il cinema ha costruito lo star system (di cui Chaplin è stato uno dei primi e indiscussi protagonisti), ha trovato il sonoro (che egli ha fatto proprio con piena consapevolezza) e la pellicola a colori (utilizzata solo nel suo ultimo film). Il volume si ripropone di ripercorrere le trasformazioni dell'opera di Chaplin alla luce di una certa riflessione novecentesca (estetica e cinematografica), che ha messo al proprio centro le radicali trasformazioni che il cinema ha intr...

  • Immagine Catalogazione
  • Alfred Hitchcock
  • Roberto Manassero
  • Performing Arts / Film / General
  • 171 pagine
  • Descrizione (Alfred Hitchcock)

    Alfred Hitchcock (1899-1980) è forse il regista più visto, conosciuto e studiato della storia del cinema. Nella sua lunghissima carriera, con più di sessanta film realizzati, ha attraversato il periodo muto e quello sonoro, la produzione inglese degli anni '20 e '30 e la stagione d'oro di Hollywood, tra tycoon come Selznick e i grandi divi dello schermo, mantenendo intatto il suo senso per lo spettacolo cinematografico puro, incredibilmente in equilibrio tra le logiche della produzione industriale e le esigenze della creazione artistica. Dai capolavori inglesi, muti e non, come Il pensionante (1926) e Il club dei 39 (1935), alle grandi opere di suspense, perdizione e perversione come Noto...

  • Immagine Catalogazione
  • Giovanni Pastrone
  • Silvio Alovisio
  • Performing Arts / Film / General
  • 218 pagine
  • Descrizione (Giovanni Pastrone)

    Giovanni Pastrone (1882-1959) è stato uno dei principali protagonisti della storia del cinema muto. La sua personalità professionale e artistica, così prismatica e controversa, a seconda dei casi mitizzata o sminuita, banalizzata o strumentalizzata, resta ancora oggi di non semplice interpretazione. Artefice di Cabiria, il più influente film del primo cinema italiano, nella sua carriera di produttore ha sperimentato formule innovative come la serie comica, con André Deed (il celebre Cretinetti); il kolossal storico a lungometraggio, con La caduta di Troia; il film atletico d'avventura, con Maciste; il diva film nella sua variante più aggressiva e morbosa, con Il fuoco. Profondo conosci...

  • Immagine Catalogazione
  • Ingmar Bergman
  • Francesco Netto
  • Performing Arts / Individual Director
  • 189 pagine
  • Descrizione (Ingmar Bergman)

    Ingmar Bergman (1918-2007) è stato sceneggiatore, regista teatrale e cinematografico, scrittore. Il suo lungo itinerario audiovisivo ha attraversato il cinema classico e moderno, in un percorso originale e multiforme, instancabilmente orientato a cogliere nel dispositivo cinematografico il mezzo privilegiato per dare visibilità alle contraddizioni, alle incertezze e alle epifanie dell'immaginario soggettivo. Tra i suoi film più importanti si ricordano: "Un'estate d'amore" (1951), "Il posto delle fragole" (1957), "Luci d'inverno" (1963), "Persona" (1966), "Il rito" (1968), "Sussurri e grida" (1972), "Fanny e Alexander" (1982) e "Sarabanda" (2003). Il volume rilegge e reinterroga l'intera p...

  • Immagine Catalogazione
  • Jacques Tati
  • Marco Muscolino
  • Performing Arts / Film / General
  • 133 pagine
  • Descrizione (Jacques Tati)

    Jacques Tati (Le Pecq, 1907 - Parigi, 1982) si è affermato in vita come attore, sceneggiatore e regista per il cinema, in particolare grazie ai suoi primi tre lungometraggi: Giorno di festa (1949), Le vacanze di Monsieur Hulot (1953) e Mon oncle (1958). Creatore e interprete del lunare personaggio di Monsieur Hulot, Tati realizza nel 1967 il suo progetto più ambizioso, Playtime. Ma, invece del successo, con questo film arriva un clamoroso fallimento commerciale, destinato ad influenzare negativamente il resto della sua carriera. Gli ultimi due tasselli di una breve filmografia sono sbrigativamente liquidati da pubblico e critica come "minori": Monsieur Hulot nel caos del traffico (1971) e ...

  • Immagine Catalogazione
  • Stefven Spielberg
  • Andrea Minuz
  • Arti ricreative e dello spettacolo
  • 183 pagine
  • Descrizione (Stefven Spielberg)

    Steven Spielberg non è soltanto uno dei più noti registi del cinema contemporaneo ma un personaggio pubblico, un fenomeno culturale, un'icona del nostro tempo. Nessun altro filmmaker ha avuto un ruolo altrettanto decisivo nel ridefinire il modo di produzione, l'assetto e le strategie di Hollywood, fissando alcune delle regole che sono alla base dell'entertainment contemporaneo. Se il giudizio critico sulla sua opera è stato a lungo condizionato dagli incassi stratosferici dei suoi film, Spielberg incarna oggi la memoria, l'immaginario e la grandezza del cinema e della cultura americani. Da Lo squalo a Munich, da E.T. a Schindler's List, da Minority Report a Ready Player One, passando per ...

  • Immagine Catalogazione
  • 100 capolavori del cinema del XX secol...
  • Jürgen Müller
  • Performing Arts / Film / Guides & Revi...
  • 832 pagine
  • Descrizione (100 capolavori del cinema del XX secolo)

    Un viaggio tra ideatori e creatori dell'universo di celluloide: horror, storie d'amore, noir, comico, avventura, tragedia, western, nouvelle vague, questa selezione riunisce i grandi capolavori del cinema in una guida indispensabile ai film più belli del XX secolo. Organizzata in ordine cronologico, questa raccolta si presenta oggi in un formato tascabile estremamente pratico. Le varie voci includono una sinossi del film, cast e staff, dati tecnici, biografie di attori e registi, informazioni generali e un elenco dei premi, oltre a fotogrammi e fotografie scattate durante la produzione e la locandina originale di ciascun film. Da Metropolis a Tempi moderni, da Arancia meccanica a I figli de...

  • Immagine Catalogazione
  • 1001 film. I grandi capolavori del cin...
  • S. J. Schneider
  • Performing Arts / Film / Guides & Revi...
  • 960 pagine
  • Descrizione (1001 film. I grandi capolavori del cinema. Ediz. illustrata)

    Tradotto in ventiquattro lingue e pubblicato in tutto il mondo, 1001 film è uno strumento per conoscere meglio il cinema e orientarsi tra i suoi capolavori. Riferendosi all'importanza storica delle opere, oltre che ai giudizi della critica e al successo presso il pubblico, il libro testimonia l'evoluzione del linguaggio cinematografico in tutte le sue forme. Dai vecchi film in bianco e nero alle produzioni in 3D, dai western alla fantascienza, dai blockbuster alle opere dei grandi maestri, 1001 film passa in rassegna oltre un secolo di cinema con schede ricche di informazioni e un apparato iconografico unico nel suo genere. Giunto all'undicesima edizione, il libro è stato ulteriormente agg...

  • Immagine Catalogazione
  • Tuttofellini
  • Enrico Giacovelli
  • Performing Arts / Individual Director
  • 575 pagine
  • Descrizione (Tuttofellini)

    I libri su Fellini sono così tanti che si potrebbero scrivere (c'è chi lo ha fatto) interi libri sui libri su Fellini. Questo TuttoFellini, per semplificare vita e lettura a studiosi, appassionati e semplici curiosi, li sintetizza tutti in uno solo, proponendosi come la pubblicazione più vasta e completa al mondo sul regista italiano per antonomasia e sui suoi film. È al tempo stesso enciclopedia e volume collettaneo, libro di consultazione e di lettura. Comprende un Dizionario enciclopedico con centinaia di voci dedicate ai più svariati temi, personaggi e aspetti della vita e dell'arte del grande regista, oltre che a tutti i suoi film; una vastissima scelta di citazioni di Fellini e su...

  • Immagine Catalogazione
  • Il cerchio e la spada
  • Dario Tomasi
  • Performing Arts / Film / Guides & Revi...
  • 215 pagine
  • Descrizione (Il cerchio e la spada)

    Nel Giappone del '500 sconvolto dalle guerre civili, Kurosawa ambienta una storia di solidarietà tra uomini, al di là delle barriere sociali: un inno intenso alla solidarietà e all'amicizia. Le riprese del film si protrassero molto più del previsto e il budget crebbe a dismisura. I produttori fecero buon viso a cattivo gioco, ma prepararono la vendetta. La versione integrae del film è distributia nel 1954 solo nelle maggiori città giapponesi, mentre nelle seconde e terze visioni passa una copia ridotta e una versione di 160 minuti viene preparata per l'esportazione. Le copie che circolano in quegli anni non danno così che una pallida idea di quello che era il film nella sua versione o...

  • Immagine Catalogazione
  • Storia del cinema indiano
  • Elena Aime
  • Performing Arts / Film / History & Cri...
  • 266 pagine
  • Descrizione (Storia del cinema indiano)

    Con una produzione di circa 800 film all'anno, quella indiana è una delle cinematografie più prolifiche del mondo. Al centro del sistema sta un pubblico di 13 milioni di spettatori al giorno, per il quale il cinema rappresenta uno dei pochi mezzi d'intrattenimento e, insieme alle festività religiose, uno dei principali momenti di aggregazione sociale. Negli ultimi anni le pellicole indiane hanno cominciato a farsi apprezzare anche in Occidente, riscuotendo un notevole successo grazie a registe quali Deepa Mehta e Mira Nair e alla riscoperta di autori come Satyajit Ray e Mrinal Sen. In questo libro Elena Aime traccia un profilo di questo fenomeno affascinante e complesso. L'edizione è agg...

  • Immagine Catalogazione
  • Guida al cinema per ragazzi
  • Francesco Rufo
  • Performing Arts / Film / General - Per...
  • 223 pagine
  • Descrizione (Guida al cinema per ragazzi)

    Questo intende essere uno strumento per orientarsi nell'ambito delle opere cinematografiche realizzate sui ragazzi, con i ragazzi, per i ragazzi dai 6 ai 18 anni. Il volume è formato dalle analisi di film che sono parsi tra i più interessanti in senso culturale, artistico, storico, sociale, e in senso educativo-formativo. Si propone a genitori, insegnanti, educatori e operatori culturali, come mezzo per guidare figli e discenti a vedere i film in modo consapevole e maturo, a esplorare e sviscerare emozioni e riflessioni che dai film possono scaturire. Nell'ottica dell'educazione al cinema, all'immagine in movimento, genitori e educatori potranno porsi come intermediari tra il libro e i rag...

  • Immagine Catalogazione
  • il mio vicino Totoro
  • Valeria Arnaldi
  • Arti ricreative e dello spettacolo
  • 217 pagine
  • Descrizione (il mio vicino Totoro)

    Totoro è il simbolo dello Studio Ghibli. La sua icona. Perché rappresenta l'immaginario, poetico e senza regole, che contraddistingue l'universo di Hayao Miyazaki. Perché unisce fantastico, memoria e infanzia, temi chiave della ricerca del regista. Perché non trascura alcune oscurità. Uscito nelle sale giapponesi il 16 aprile 1988, "Il mio vicino Totoro" ha cambiato il modo di fare e intendere l'animazione. E non solo. Totoro è diventato un soggetto di arte e moda, un'immagine simbolo, che affascina milioni di persone in tutto il mondo. In Giappone, rappresenta per i bambini quello che Winnie Pooh è in America. Ma il suo "mito" è arrivato perfino nello spazio: un asteroide scoperto t...

12345678910